Where are you located?

Enjoy Heineken Responsibly

Heineken when you drive never drink

Enjoy Heineken Responsibly

"Bevi Heineken in modo responsabile" è il nostro slogan per incoraggiare le persone a bere birra in modo responsabile e con moderazione, aderendo a uno stile di vita sano.

INCORAGGIARE UN CONSUMO RESPONSABILE

Incoraggiare attivamente un atteggiamento responsabile

In quanto leader del settore e azienda globale, HEINEKEN ricopre un ruolo attivo nella promozione di un consumo responsabile e moderato. Intendiamo favorire il consumo moderato degli alcolici attraverso il marchio Heineken®, impiegando almeno il 10% del budget di marketing per le campagne sul consumo responsabile.

Enjoy responsibly: consigli pratici per bere responsabilmente

Consigliamo di bere in modo moderato e al momento giusto, nel posto adatto e per motivi adeguati. Abbiamo altri suggerimenti.

Suggerimenti

What we do to enjoy responsibly

Heineken 00 two bottles at the beach

What we do to enjoy responsibly

Enjoy Heineken Responsibly

Il nostro iconico logo

Tutti i nostri imballaggi principali e secondari, materiali di comunicazione e la merce presente nel punto di consumo presentano il logo "Bevi Heineken in modo responsabile". Il messaggio "Bevi Heineken in modo responsabile" è presente su centinaia di milioni di bottiglie, lattine, vassoi, sottobicchieri e ovunque sia possibile gustare una rinfrescante birra Heineken.

Enjoy Responsibly
Enjoy Heineken Responsibly

Consumo responsabile in tutti i nostri eventi

Collaboriamo con gli eventi sportivi e musicali più importanti al mondo e utilizziamo le nostre sponsorizzazioni globali (UEFA, Formula 1 e Formula E) per condividere con milioni di consumatori di tutto il mondo il nostro messaggio di moderazione.

Visualizza le sponsorizzazioni
Enjoy Heineken Responsibly - when you drive never drink

Our products

Share this page

FAQ

Domande su "Bevi Heineken in modo responsabile"

L'alcol viene creato attraverso la fermentazione di frutta, verdura o cereali, vale a dire quando i lieviti o batteri fanno fermentare gli zuccheri presenti nel prodotto alimentare originale trasformandolo chimicamente in alcol. Il nome chimico dell'alcol presente nelle bevande alcoliche è "etanolo". L'etanolo è un liquido incolore più leggero dell'acqua: un millilitro di tale sostanza pesa circa 0,8 grammi. La quantità di alcol presente nei prodotti fermentati varia in modo considerevole. La percentuale di alcol presente in una tipica birra è di circa il 5%: nel vino e nei superalcolici queste percentuali salgono rispettivamente al 12% e al 35% circa. Le bevande alcoliche contengono anche energia (calorie) prodotta dall'alcol (30 kilojoule per grammo). Il valore nutritivo di gran parte delle bevande alcoliche è molto basso, poiché contengono una scarsa quantità di proteine, grassi o altri nutrienti. Tuttavia, alcune bevande, come ad esempio la birra, contengono zuccheri, carboidrati, alcune vitamine del gruppo B, micronutrienti e minerali.

Quale produttore di birra a livello globale, consigliamo di bere con moderazione e al momento giusto, nel posto adatto e per motivi ragionevoli. In alcune situazioni sconsigliamo di bere alcolici, anche se la legislazione o le linee guida governative potrebbero consentire un consumo limitato di tali bevande. I governi e le autorità sanitarie forniscono linee guida giornaliere o settimanali relative alla quantità di alcol consumabile. In alcuni mercati, inseriamo queste linee guida sulle etichette dei nostri prodotti. Esistono evidenti rischi per la salute e il comportamento a seguito del consumo eccessivo di alcol prolungato nel tempo o in singole occasioni. Gli atteggiamenti culturali, le credenze religiose e la legislazione possono influenzare il comportamento legato all'assunzione dell'alcol, ma è compito delle persone scegliere di bere o meno e la quantità di bevande da assumere. Le persone che consumano alcol in modo inappropriato possono diventare un pericolo per sé stesse e gli altri.

Esistono alcune situazioni in cui è consigliabile non bere, anche se la legislazione o le linee guida governative potrebbero consentire un consumo limitato di alcolici. Ovvero se sei: • Alla guida di un veicolo, o stai per farlo • Al lavoro, soprattutto quando la tua mansione prevede l'uso di materiali o macchinari complessi o pericolosi o un'intensa concentrazione • Incinta o intendi concepire un bambino • Di età inferiore a 18 anni • Incapace di controllare la quantità di birra che assumi • Sottoposto a una prescrizione medica. Quale produttore di birra a livello globale, consigliamo di bere con moderazione e al momento giusto, nel posto adatto e per motivi ragionevoli. Le persone che consumano alcol in modo inappropriato possono diventare un pericolo per sé stesse e gli altri.

L'alcol influisce sulle persone in modo diverso: anche uno o due drink possono avere un qualche effetto. L'alcol accelera il battito cardiaco e la respirazione. Disidrata il corpo, aumentando lo stimolo a urinare. L'alcol riduce la capacità di concentrazione, la coordinazione dei movimenti e altera la vista. Anche dopo aver assunto una piccola quantità di alcol potresti commettere errori e compromettere le tue capacità di giudizio. La tua capacità di guidare un'auto o qualsiasi altro veicolo potrebbe diminuire con livelli di alcol nel sangue molto al di sotto del limite legale. La guida richiede ottimi livelli di vista, giudizio e tempi di reazione. L'alcol compromette tutti questi elementi. Guidando dopo aver bevuto rischi di uccidere o ferire te stesso e gli altri. L'approccio più sicuro consiste nell'evitare di bere quando occorre guidare. Il consumo eccessivo di alcol può causare problemi sociali, psicologici e medici, fra cui la dipendenza da tale sostanza.

La risposta semplice è affermativa. Lo stesso consumo di alcol produce livelli alcolemici più bassi negli uomini rispetto a quanto avviene nelle donne. Gli uomini hanno un peso medio più alto e una percentuale relativamente più elevata di liquidi corporei. Le donne metabolizzano l'alcol più lentamente degli uomini, ovvero la sostanza resta nel corpo più a lungo. Di conseguenza, la stessa quantità di alcol produrrà un impatto fisico maggiore su una donna rispetto a un uomo, anche tenendo conto delle differenze di peso corporeo.

Le donne incinte o che intendono concepire un bambino non dovrebbero bere alcolici. Bevendo, le donne incinte inviano l'alcol a tutti gli organi e tessuti, arrivando anche alla placenta. Quindi, la sostanza attraversa la membrana che separa il sistema sanguigno della madre e quello del bambino. Una madre che beve intossica anche il suo bambino. Diversi disturbi comportamentali, fisici e dello sviluppo sono associati all'uso dell'alcol durante la gravidanza. Il più grave di essi è la sindrome alcolica fetale, associata al consumo cronico di alcol da parte delle donne in gravidanza. Non esistono prove sufficienti per definire la quantità di alcol che è possibile consumare in sicurezza durante la gravidanza. È consigliabile non bere alcolici.

Lo stomaco pieno rallenta il passaggio dell'alcol nell'intestino crasso e può modificarne l'assorbimento. Bevendo dopo aver mangiato, gli effetti dell'alcol si manifesteranno più lentamente e le concentrazioni di alcol nel sangue non aumenteranno rapidamente come quando si beve a stomaco vuoto.

Il caffè, le docce fredde o l'aria fresca non sono in grado di contrastare gli effetti fisici dell'alcol. Possono offrire un breve sollievo, ma occorre tempo per rimuovere l'alcol dal sangue. Non esistono scorciatoie.

I minorenni non hanno esperienza con l'alcol e non conoscono i propri limiti. Una smodata assunzione di alcol in pubertà può influenzare lo sviluppo di cervello, fegato e sistema ormonale. I Paesi definiscono il consumo di alcol da parte dei minorenni in modi differenti, soprattutto in base all'età legale per l'acquisto degli alcolici. Le persone al di sotto dell'età legale per l'acquisto e/o il consumo degli alcolici non devono acquistare o consumare alcolici.

Una nottata di bevute eccessive porta quasi sempre a una mattinata molto difficile. La scomposizione dell'alcol nel corpo trasforma tale sostanza in altri prodotti dall'effetto sgradevole. L'alcol irrita il corpo umano in diversi modi e sopprime l'attività dell'ormone che inibisce la produzione dell'urina. Di conseguenza, dovrai recarti molto più spesso alla toilette. Perderai liquidi e ti disidraterai. La mattina successiva alla sbornia, ti sveglierai con sensazioni fisiche spiacevoli: probabilmente avrai mal di testa, nausea, debolezza, e sicuramente bocca secca e forte sete.

Effetti acuti sulla salute. L'acetato, prodotto principalmente nel fegato in seguito al consumo di alcol, provoca la depressione del sistema nervoso centrale. Ciò produce un effetto sul comportamento, come ad esempio scarsa inibizione, ridotta capacità di risoluzione dei problemi, alterazione emotiva, depressione o agitazione. Esso produce effetti sulla memoria e sulle funzioni motorie, come ad esempio la riduzione dei tempi di risposta. Se assunto in quantità elevate, l'alcol può causare incidenti, contribuire alla scarsa capacità decisionale, alla violenza o a gravidanze indesiderate. Una grave intossicazione da alcol dovuta a un consumo eccessivo può causare convulsioni, coma o morte. Effetti sulla salute a lungo termine. In generale, per gli adulti esiste un'associazione a forma di "J" tra consumo di alcol e mortalità. In altre parole, l'assunzione di quantità di alcol da basse a moderate può causare un rischio di morte inferiore rispetto a quello delle persone astemie, ma anche un rischio inferiore rispetto ai consumatori di quantità elevate di alcol. L'abuso cronico di alcol può causare malattie del fegato che spaziano da disturbi lievi come la steatosi a malattie gravi e potenzialmente letali come la cirrosi epatica. Il sistema cardiovascolare è uno dei più colpiti dal consumo di alcol. Secondo alcuni studi basati sulla popolazione, esiste un effetto protettivo legato al consumo moderato di bevande alcoliche. Questo effetto si riscontra negli uomini e nelle donne e non è legato al tipo di bevanda alcolica assunta. Il consumo di elevate quantità di alcol produce fenomeni come ipertensione e rischio di malattie cardiovascolari. Secondo alcuni studi, il consumo moderato di alcol potrebbe proteggere dal diabete e dalla demenza. Esiste una correlazione tra alcol e alcuni tipi di cancro. Ad esempio, il consumo di alcol produce un rischio più elevato di cancro al seno e all'esofago, e i rischi aumentano con l'assunzione di quantità elevate.

La dipendenza dall'alcol è una sindrome caratterizzata dalla dipendenza fisica e psicologica dall'alcol. In altre parole, smettendo di bere, le persone dipendenti dall'alcol iniziano a soffrire di sintomi di astinenza fisici e psicologici. Il consumo di alcol interferisce con la normale vita quotidiana, lavorativa e casalinga di queste persone. Le persone incapaci di controllare il consumo di alcol dovrebbero consultare un medico e smettere di bere.